CROCCHE’ DI PATATE

20190918_221051

I crocchè di patate, sono dei deliziosi cilindri di patate, da cucinare fritti o al forno.

Un’idea per un aperitivo sfizioso con amici, ma anche, un’ottima alternativa ad un secondo o ad un contorno.

Si presta ad ogni occasione e non si sbaglia mai!

Li ho realizzati un po’ più grandi del solito, perchè li ho preparati per cena, insieme a calzoni fritti, ripieni. Una delizia!!!

INGREDIENTI PER 20 CROCCHE’ DI MEDIA GRANDEZZA

 

6 Patate medie

5 Uova

80 gr Fiordilatte

50 gr Salame

80 gr Grana grattugiato

Pangrattato q.b.

Farina q.b.

Pepe q.b.

Sale q.b.

Olio di Semi q.b.

PREPARAZIONE:

Mettiamo a bollire, in abbondante acqua le patate, con tutta la buccia.

Lasciamo cuocere per circa 30 minuti dal bollore, poi, facciamo la prova forchetta. Se entra facilmente nelle patate, queste sono cotte, altrimenti continuiamo la cottura.

20190918_152500

Quando saranno cotte, togliamole dall’acqua, lasciamole raffreddare un po’, così da permetterci di sbucciarle e schiacciamole in una ciotola, con lo schiaccia patate. Mi raccomando di non farle raffreddare, altrimenti sarà dura schiacciarle!

Lasciamole raffreddare del tutto e poi aggiungiamo 2 uova intere, il grana grattugiato, il pepe, il sale ed incorporiamo bene il tutto.

Tagliuzziamo il salame e tagliamo a dadini la mozzarella. Teniamoli da parte.

Prepariamo 3 piatti, dove andremo, in uno, a sbattere 3 uova con il sale, in un altro metteremo la farina e nell’ultimo il pangrattato

20190919_095915

Per evitare che vengano di grandezza diversa, aiutiamoci con un cucchiaio, che ci servirà come guida per il quantitativo da prelevare, riempiendolo sempre allo stesso modo.

Formiamo prima una polpetta, nel centro mettiamo un po’ di fiordilatte ed un po’ di salame. Fatto questo, diamogli la forma cilindrica, facendo attenzione che il ripieno resti sempre coperto dall’impasto. Schiacciamo un po’ le estremità del crocchè per togliere le “punte” che si formano lavorandolo.

Passiamo il crocchè prima nella farina, poi nell’uovo e poi nel pangrattato.

Può capitare che le patate siano un po’ più novelle e che in cottura i crocchè si aprano. Per evitare questo e per stare più tranquilli, ripassiamo il crocchè nella farina, nell’uovo e nel pangrattato, una seconda volta.

20190918_191432                                       20190918_191655

Friggiamo in olio bollente, fino a farli diventare dorati. Mettiamo ad assorbire l’olio in eccesso, su carta assorbente e serviamo

20190919_100413

Buon Appetito!!!

 

CROCCHE’ DI PATATEultima modifica: 2019-09-19T11:32:07+02:00da prontintavola
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.