SCAROLA RICCIA IN PADELLA

20190918_195022 (1)

Ecco uno dei piatti più semplici della cucina campana. Ottimo contorno a carni e formaggi, ma va benissimo anche come primo piatto, se aggiunta alle zuppe.

La scarola riccia, o indivia riccia, può essere consumata sia cotta che cruda.

Contiene vitamina A, C, K, Calcio, Ferro, Potassio.

Se consumata con parsimonia di grassi, può essere un’ottima alleata nelle diete. Sia perché ha poche calorie e sia perché ha un effetto saziante.

Questa ricetta sicuramente non è molto dietetica, ma è pur sempre sana e genuina.

INGREDIENTI

1 Cespo grande di Scarola riccia

80 gr. di Olive nere

1 Spicchio d’aglio

1 Manciata di capperi sotto sale

2 Acciughe sott’olio

4 Cucchiai di Olio Extravergine d’oliva

Sale q.b.

PREPARAZIONE:

Pulire dalle foglie esterne, la scarola. Tagliare il torsolo e sciacquare ben bene, le foglie, sotto acqua corrente. Passarle in una centrifuga asciuga verdure, oppure lasciarle sgocciolare per una mezz’ora nello scolapasta.

In una padella antiaderente, soffriggere l’aglio in olio Evo con le acciughe, scolate dal loro olio, i capperi, precedentemente sciacquati dal loro sale e le olive nere.

Eliminare l’aglio ed aggiungere le scarole crude, direttamente in padella.

Lasciarle appassire e cuocere per una decina di minuti, senza aggiungere sale. Si potrà aggiungere, se necessario, verso fine cottura.

Servire calde o a temperatura ambiente.

Buon Appetito!!!

 

 

 

SCAROLA RICCIA IN PADELLAultima modifica: 2019-09-20T16:35:52+02:00da prontintavola
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.